L’Analisi Tecnica nel Forex Trading

L’Analisi tecnica è lo studio dei mercati, che avviene tramite l’uso di formule matematiche, come i grafici, gli Oscillatori e gli Indicatori.

L’analisi tecnica nel Forex trading è importantissima per capire gli andamenti dei mercati e fare operazioni di trading appropriate.

L’obbiettivo dell’analisi tecnica è quello di acquisire e vendere dei titoli finanziari nel momento giusto, questo per minimizzare le perdite e massimizzare i guadagni.

L’analisi tecnica nasce nei primi del novecento dalle teorie di Charles Dow, uno dei personaggi di maggior rilievo del settore.

Le origini dell’Analisi Tecnica

Charles Dow è visto come padre fondatore di questa analisi, Dow produsse molti articoli dove esponeva le sue teorie e i principi base:

  • L’esistenza della tendenza nel mercato;
  • Il prezzo di perse incorpora tutte le informazioni importanti;
  • la storia di un prezzo si ripete in modo ciclico.

Questi sono i principi base che Dow nei primi del 900′ esponeva con l’incredulità di molti.

I principi dell’Analisi Tecnica

Prima di continuare il nostro articolo è bene soffermarci sui principi che muovono l’analisi tecnica.

Questo tipo di analisi si basa sui seguenti principi:

  • Analisi tecnica dei mercati finanziari;
  • Sul prezzo;
  • Sul trend.

L’analisi tecnica si basa come abbiamo detto sul rigoroso studio dei movimenti dei prezzi nel mercato finanziario, ciò che vuole prevedere l’analisi tecnica è il possibile cambiamento del trend.

L’analista tecnico basa i suoi studi sul fatto che i prezzi siano già completi e al loro interno abbiano già tutti i fattori esterni, come i fattori politici ecc. L’analisi fondamentale invece studia tutte le situazioni che sono esterne al prezzo, è opportuno usarle all’unisono per migliorare i risultati delle operazioni di Forex trading.

L’analista tecnico perciò tramite lo studio dei prezzi e l’ausilio dei grafici, i quali osservano l’andamento dei prezzi, vuole individuare il corso economico di un titolo o altro.

Gli strumenti di Analisi Tecnica

Per leggere tutti questi segnali vi è bisogno di strumenti matematici che possano decodificare i segnali dei prezzi e i vari trend.

Gli strumenti utilizzati dai trader sono i seguenti:

  • Grafici;
  • Indicatori;
  • Oscillatori.

I grafici sono molti utilizzati e ce ne sono di vari tipologie, la loro struttura è composta da linee che seguono l’andamento dei prezzi.

Gli indicatori invece sono degli strumenti che consentono di raggruppare e sintetizzare le informazioni di maggiore rilievo.

Invece gli Oscillatori vengono utilizzati insieme agli Indicatori, per individuare i punti di accesso, rialzo, ribasso, come anche un indebolimento del trend.

I Grafici in Analisi Tecnica

Per potere utilizzare i grafici, prima di tutto bisogna saperli leggere, ci sono vari tipologie di grafici:

  • Grafici a barre;
  • Grafici a linee;
  • Grafici a candela.

Il grafico a barre fornisce tutte le informazioni importanti che si manifestano tra un intervallo temporale, come il prezzo di chiusura, il prezzo di apertura, il massimo e il minimo.

Il grafico a linee è sviluppato tramite le linee che si uniscono con dei punti e rappresentano i prezzi di chiusura, con intervalli di tempo differenti, il grafico a linee è molto facile da consultare.

Il grafico a candele, è un grafico molto antico, risale al XVIII ed è nato in Giappone, veniva utilizzato dai commercianti di riso.

Questo grafico in confronto agli altri risulta avere una visibilità maggiore.

Gli Indicatori e gli Oscillatori in Analisi Tecnica

Gli Indicatori sono delle costruzioni matematiche, che permettono di leggere gli andamenti dei trend e dei prezzi.

Di Indicatori ce ne sono molti e di questi fanno parte, come sotto categoria gli Oscillatori, che vengono utilizzati insieme per reperire segnali più precisi. Come l’indebolimento del trend dominate oppure un ipotetico rialzo o ribasso.

Vediamo quali sono quelli di maggiore importanza e la loro funzione:

  • Bande di Bollinger;
  • Fibonacci;
  • MACD;
  • Medie mobili;
  • Medie mobili ponderate ed esponenziali;
  • Momentum;
  • RSI;
  • Stocastico.

Questi strumenti sono tutti molto importanti per riuscire ad effettuare operazione vincenti, ad esempio le Bande di Bollinger vengono utilizzate per individuare le fasi di espansione e la contrazione della volatilità del prezzo, i trader utilizzano questo indicatore anche per anticipare i movimenti dei prezzi.

L’Indicatore Fibonacci è una successione di numeri, vien utilizzato in analisi tecnica per calcolare i rintracciamenti, dove i livelli possono avere un movimento massimo fino ad arrivare ad un movimento minimo.
L’indicatore di Fibonacci venne sviluppato nel medio evo da Leonardo Pisano, uno dei maggiori matematici del tempo.

Il MACD invece fa parte degli Oscillatori, dato che aiuta ad individuare differenti tipologie di segnali, è costituito essenzialmente da due linee di dati, in cui la prima corrisponde alla differenza tra due medie mobili esponenziali, e viene settata a 12 e a 26 giorni, invece la seconda è una media mobile esponenziale a 9 giorni dalla prima.

Come avete visto sia gli Indicatori che Oscillatori vengono utilizzati per leggere i mercati

Le Medie Mobili vengono ampiamente utilizzate da molti trader, dato che sono molto efficaci. La Media Mobile non è altro che la media di una serie di dati che viene calcolata sommando i valori delle serie e dividendo il tutto.

Ne esistono di tre tipologie, la media mobile semplice, la ponderata e la madia mobile esponenziale.

L’Oscillatore Momentum è uno dei più utilizzati in analisi tecnica, di base questo Oscillatore viene utilizzato per vedere la velocità dei movimenti dei prezzi.

La formula del Momentum e la seguente: Spazio/Tempo = Velocità

L’RSI è un Oscillatore che misura essenzialmente gli eccessi del mercato, tramite l’ ipervenduto e l’ ipercomprato.

L’ultimo della nostra lista, ma non di minor importanza è l’Oscillatore Stocastico, che aiuta ad individuare i possibili massimi e i minimi del mercato.

Come applicare l’Analisi Tecnica e le strategie al Forex trading

L’Analisi tecnica nel Forex trading viene applicate per comprendere i prezzi, anche se deve essere chiaro che non è una certezza, perché le situazioni e gli andamenti dei trend possono modificarsi in un secondo, toccati da fattori esterni imprevedibili.

Ecco perché è bene accostare l’analisi tecnica a quella fondamentale che studia i fattori esterni e macroeconomici, vediamo qual è il ruolo dell’analisi tecnica nel Forex.

Tramite l’osservazione degli strumenti sopra elencati il trader è in grado di osservare e comprendere ciò che succede ed investire di conseguenza.

L’Analisi Tecnica nel Forex fa in modo di minimizzare le perdite e massimizzare i guadagni.

L’analista ha un solo compito, cercare di reperire maggiori informazioni dalla lettura degli strumenti tecnici, interpretare i grafici per trarre profitto nel mercato del Forex, sfruttando tutti i segnali di vendita e di acquisto, apertura e chiusura.

In questo settore ci sono molte strategie che vi permettono di eseguire un Forex trading mirato ai vostri interessi, le strategie vengono differenziate in base ai tempi di investimento.

Con l’analisi tecnica nel Forex potete applicare alcune tra le strategie di maggior successo:

  • Strategie a breve termine;
  • Strategie di Day trading;
  • Strategie a breve e lungo termine.

Ognuna si differenzia per la durata in cui una posizione rimane aperta, ad esempio la strategia a breve termine può durare solamente pochi minuti, invece le strategie di Day trading, iniziano e finiscono in un giorno.

Migliori Broker Forex Trading

Selezione dei migliori Broker forex testati dal Nostro Staff, i broker sono autorizzati e certificati dagli enti competenti.

Broker Licenze Vantaggi Recensione
eToro
Regolamentato
CySEC 109/10
BROKER DEL MESE ✓
Deposito minimo: 200€
Conto Demo di 100.000€!
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
ForexTB
CySEC 092/08
Financial Services Board
Deposito minimo: 250€
“100% Affidabilità”
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Markets.com
CySEC 092/08
Financial Services Board
Deposito minimo: 100€
“100% Affidabilità”
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
XTB
Regolamentato
CySEC 169/12
FCA FRN522157
Nessun Deposito Minimo
“100% Sicuro e affidabile”
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
iQoption
Regolamentato
CySEC 207/13
Registrato in
MIFID, FCA, CRFIN
Deposito minimo: 10€
Fai trading con soli 10€!
Trade minimo: 1€
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Plus500
Regolamentato
CySEC 250/14
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 40.000€

CFD Service

4-5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Recensione Broker avatrade Avatrade
Central Bank Irland
n° C53877
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000€!
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo

Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading forex.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Conclusioni

Lo studio dell’Analisi tecnica è veramente utile per divenire ottimi trader, il trading online non è un settore dove ci si può improvvisare, anzi per avere buoni risultati è bene formarsi adeguatamente, tramite lo studio sia dell’analisi tecnica che di quella fondamentale che del Money management.

iqoption trading

Leave a Reply