Il Trading CFD Cos’è e Come funziona?

Negli ultimi anni il trading online è diventato molto popolare, è cresciuto sia il numero di investitore che dei prodotti offerti.

Chi è pratico di internet e naviga per il web, ad esempio nei siti di news di finanza avrà incontrato molte volte la parola CFD, in particolare Trading CFD.

Ora vi cercheremo di fare un pò di chiarezza sui CFD che è l’abbreviazione dei Contratti per Differenza. In specifico vedremo cosa sono e come funzionano.

Cosa sono e come funzionano i CFD?

I CFD (Contract for Difference) sono strumenti finanziari dove il valore è determinato dall’andamento di un altro strumento di riferimento, ovvero l’asset sottostante come le azioni, gli indici, le materie prime e le valute.

Il trader con i CFD ha il vantaggio di trarre guadagno su ambedue gli andamenti del mercato, ovvero sia che il valore vada in rialzo che in ribasso.

Quindi se si pensa che il prezzo dell’asset salga allora si deve acquistare, in questo caso si dice andare Long, invece se si pensa che il prezzo dell’asset scenda si deve vendere, in questo caso si dice andare short.

Una volta chiusa la posizione se l’esito è stato positivo riceverete dal vostro broker la differenza tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura che deve essere sommata per il numero di contratti CFD che avete comprato o venduto, invece se l’esito è stato negativo sarete voi a pagare l’intero importo.

Comporta dei rischi investire in CFD?

Quando si opera con i CFD non si sta comprando o vendendo l’asset sottostante, ma si contratta direttamente con il broker.

In specifico i CFD sono strumenti derivati che vengono negoziati nel mercato OTC (Over the Counter), ovvero si tratta di un mercato non regolamentato.

Questo vuol dire che i prezzi di acquisto e di vendita sono decisi dal broker, a differenza dei mercati regolamentati dove i prezzi sono il risultato del punto di incontro tra domanda e offerta degli investitori che partecipano al mercato.

Con i CFD in confronto al mercato ordinario si potrebbe pagare, in caso di acquisto, un prezzo più alto e al contrario un prezzo più basso in caso di vendita. Poi facendo trading su un derivato il prezzo del CFD potrebbe non corrispondere totalmente il prezzo del sottostante.

Questo sta a voi fare attenzione, quando avete a che fare con broker che non conoscete prima di iscrivervi leggete tutti i suoi requisiti e valutate se sia il caso o meno di fare trading CFD con loro.

I CFD sono strumenti a Leva Finanziara e Margine

Quando si opera con i CFD si utilizza la leva finanziaria che è uno strumento che permette di investire somme più elevate in confronto alla reale possibilità finanziaria del trader.

Generalmente quando si opera con i CFD è presente anche il margine in percentuale, che viene richiesto dai broker per tutelarsi in caso di perdita.

Questo sistema da la possibilità al trader di aprire posizioni con capitale molto più altro rispetto a quello a disposizione. Dunque si investe solo una percentuale che varia a seconda dello strumento e in base anche ad altri fattori.

Esattamente con il termine “leva” si sta indicando il rapporto tra il valore della posizione e l’investimento utile, con il termine “margine” invece si sta indicando la percentuale della posizione indispensabile per operare.

Noi consigliamo di fare attenzione quando si utilizza la leva finanziaria. Un modo per tutelarsi è utilizzare lo Stop Loss che vi aiuterà a chiudere la posizione in caso l’operazione prendesse una direzione sbagliata.

Quanto costa fare Trading CFD?

Normalmente le piattaforme online non prevedono commissioni.

Ma di solito ottengono i loro guadagni dallo Spread, ovvero dalla differenza tra il prezzo d’acquisto e il prezzo di vendita.

Ci sono commissioni a spread fisso, variabile e commissioni stimante su una percentuale di spread.

Poi un altro costo è il margine che rappresenta i cosiddetti interessi passivi. Quindi quando voi versate il margine si sta recependo un finanziamento dal proprio broker, dove il valore dell’importo è dato dalla differenza tra il corrispettivo dell’operazione e la percentuale di margine che è stata versata e quindi per avere questo servizio si deve pagare (nel caso della leva finanziaria).

per un importo pari alla differenza tra il controvalore della vostra operazione e il margine che avete versato e, ovviamente, dovrete pagare per questo servizio. Controllate bene i tassi applicati!

Esempio pratico di Trading CFD

Vogliamo spiegarvi con un esempio molto semplice come funzionano i CFD.

Decidiamo di investire su Telecom Italia, che viene venduta con un prezzo di 47,59 e con un prezzo di acquisto di 47,60.

Come sappiamo grazie ai CFD possiamo sia acquistare che vendere. In questo caso decidiamo di acquistare 2000 CFD azionari a 47,60 perché prevediamo un rialzo nel prezzo.

I CFD sono un prodotto con leva finanziaria, per cui non dobbiamo depositare tutto l’intero valore delle azioni.

Quello che noi dobbiamo coprire è il margine, che si calcola moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.

Telecom Italia ha il 5% come fattore di margine, dunque il nostro margine è del 5% dell’esposizione complessiva della nostra negoziazione (2000 CFD x 47,6= 95.200) oppure € 4.760 cioè il 5% di 95.200€.

Le posizioni aperte si possono chiudere in qualsiasi momento, noi decidiamo di chiudere la nostra posizione quando il prezzo è di € 49,60.

Ora calcoliamo il nostro profitto, moltiplicando la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alle dimensioni calcoliamo € 49,60 prezzo di uscita – € 47, 60 il prezzo di apertura = 2€ che dobbiamo moltiplicare per i 2000 CFD per avere un profitto di € 4.000.

Che vantaggi comporta fare Trading CFD?

I Contratti per differenza, sono i prodotti finanziari più utilizzati dai trader, questo perché i CFD danno ai trader molti vantaggi.

Il primo vantaggio è la leva finanziaria, che permette ad un trader di aprire una posizione di mercato più grande versando solo una percentuale del valore totale della negoziazione, avendo così profitti o perdite più alte.

Con il trading su CFD si può investire su diversi mercati economici, come materie prime, indici di borsa, azioni, valute, criptovalute ETF e moltissimi altri.

Si possono aprire posizioni di acquisto se si pensa che il prezzo sia in aumento o una posizione di vendita se si pensa che il prezzo sia in calo. In questo modo si ha l’opportunità di approfittare di ogni opportunità.

Un trader può fare trading su CFD in qualunque momento, 24 ore su 24 per cinque giorni alla settimana, da un’unica piattaforma.

Trading CFD con il broker eToro

eToro
Il broker eToro è una delle migliori piattaforme di trading che ci sono ad oggi, questo broker offre la possibilità di fare trading con i CFD su moltissimi Asset.

Iscriversi ad eToro è molto semplice, basta compilare un form e sarete subito catapultati nel meraviglioso mondo di eToro, per fare ciò potrete scegliere due percorsi:

  • Iscrizione tramite il conto demo;
  • Iscrizione tramite il conto reale previo il deposito di 200 €.

Questo broker è certificato dalla CySEC con licenza numero 109/10

eToro ha sviluppato un nuovo modo di fare trading, ovvero il Social trading, questa modalità ha spopolato in poco tempo.

Sono 140 i paesi al mondo dove viene utilizzato eToro e il Social trading, ma non è tutto, perché grazie a questo sistema potrete investire copiando i Top trader.

Video guida: Come funziona il Social Trading

Come  si vede dal video fare Social trading è molto semplice, inoltre potrete fare delle prove tramite il conto demo.

 Con il conto demo eToro vi accredita 100.000,00 € virtuali.

Con il Social trading potrete investire copiando i Top trader sui seguenti mercati:

  • Trading azionario;
  • Criptovalute;
  • Indici;
  • ETF;
  • Materie prime;
  • Valute.

All’interno del Social trading c’è il programma Popular Investor, che aiuta i trader a condividere il loro pensiero e altro.

Leggi la Recensione completa di eToro

Trading CFD con il broker Investous

Se si sta cercando un broker serio e professionale, ci si deve dirigere verso Investous. Questo broker è certificato dalla CySEC con numero 267/15, inoltre il sito è gestito dalla F1Markets Limited.

Per accedere ad Investous ci sono due modalità:

  • La prima è tramite il Conto demo;
  • La seconda è tramite il Conto reale.

Investous per migliorare l’offerta ha voluto sviluppare quattro tipologie di conti deposito, ognuno ha delle caratteristiche differenti, sia per quanto riguarda i costi, la formazione e lo Spread, non che la leva finanziaria.

All’interno del broker Investous, si trova una sezione formazione molto ricca di contenuti, e strategie per fare trading CFD.

Leggi la Recensione completa di Investous

Trading CFD con il broker XTB

xtb broker

Il broker XTB è stata fondata nel 2002 in Polonia, è quotato presso la Borsa di Varsavia, e ha uffici sparsi in varie parte del mondo. 

E’ considerato uno dei migliori broker Forex e CFD al mondo e hanno vinto numerosi premi internazionali.

XTB  è regolato da alcuni dei più severi enti regolatori del settore, come la FCA del Regno Unito, la CySEC di Cipro, la lista completa si trova sul sito ufficiale.

Assicura ai trader spread di negoziazione più competitivi in circolazione e offre una piattaforma di trading denominata xStation 5, semplice da utilizzare, professionale, è apprezzata da tutti i tipi di trader.

Inoltre i trader possono scegliere tra 1500 strumenti finanziari, che includono vari asset materie prime, indici, azioni, criptovalute, valute e molto altro.

XTB supporta i suoi clienti in ogni fase, ha un servizio clienti sempre disponibili a rispondere a dubbi e domande.

Ha una sezione formativa, dove si possono trovare articoli e video lezioni che trattano ogni aspetto del trading online.

Puoi provare il broker XTB attraverso il suo account demo, disponibile per quattro settimane.

Apri il Conto Demo Gratuito con XTB

Per scegliere una piattaforma, il più delle volte i trader approfittano del conto demo.

Un simulatore, che replica esattamente la piattaforma live, di un broker. E’ una funzionalità molto importante, che serve, oltre a conoscere il broker, per chi è alle prime armi, per esercitarsi nel trading CFD e Forex.

XTB offre il conto demo solo per quattro settimane, dispone di un deposito virtuale di 100.000€ dove si hanno a disposizione 1500 strumenti finanziari, tra materie prime, indici, azioni, criptovalute, e molto altro.

Si ha a proprio supporto, il servizio clienti disponibili in qualsiasi momento per rispondere alle domande dei trader.

Leggi la nostra Recensione del Broker XTB.

Trading CFD con il broker Markets

Markerts

Il trading online con Markets è un’esperienza molto interessante e completa, questo broker ha voluto diversificare l’offerta delle piattaforme in base agli investimenti che si vogliono effettuare.

Le piattaforme di Markets sono le seguenti:

  • MarketsX;
  • Investimenti;
  • MetaTrader 4 ;
  • MetaTrader 5;
  • Trading mobile.

Ogni piattaforma è rivolta ad un determinato settore, la MarketsX è rivolta agli investitori che vogliono utilizzare i CFD.

Sono oltre 8000 gli Asset su questa piattaforma, inoltre i tassi dello Spread sono molto bassi, questo per aiutare i trader ad ottimizzare il loro operato.

Oltre all’iscrizione al conto deposito o reale è possibile accedere tramite il conto demo, un conto prova gratuito che serve per fare esperienza sul campo.

Leggi la Recensione competa di Markets

iqoption trading

Leave a Reply