È possibile utilizzare gratuitamente il grafico forex dollaro yen, che è in grado di monitorare in tempo reale la tendenza delle quotazioni grazie alla possibilità di strumenti di analisi tecnica come supporti, trend line e indicatori di trading.

Quali fattori possono incidere sul grafico USD/JPY?

È necessario conoscere, per avere una visione più comprensibile, alcuni fattori che influenzano i trend del grafico per il cambio dollaro yen.

Analisi dei fattori macroeconomici

I fattori macroeconomici determinanti per il cambio USD/JPY sono principalmente: il PIL (Prodotto Interno Lordo); il tasso di disoccupazione; e il sondaggio Tankan.
Vediamo, nello specifico, questi elementi:

PIL

Il Pil ed è un indice rilevante per poter comprendere lo stato dell’economia di un determinato paese.
La pubblicazione del Pil, ovviamente, ha un impatto immediato su tutti gli investitori, e di conseguenza, determinando diversi movimenti sul tasso di cambio USD/JPY.
Un valore positivo è superiore alle attese (Valore > Attese = Positivo), mentre uno inferiore è negativo alle aspettative (Valore < Attese = Negativo).

Tasso di disoccupazione

Questa percentuale può avere un ruolo primario per capire la situazione reale dell’economia, particolarmente importante soprattutto per il dollaro.

Sondaggio Tankan

Il Tankan è un indicatore sentimentale, particolarmente indispensabile per valutare il business trimestrale.
Si tratta di uno strumento essenziale per l’economia Giapponese, che considera le aspettative, nello specifico, è in grado di esaminare le prospettive delle imprese nipponiche.

Analisi dei fattori tecnici

L’orario di apertura delle Borse di Giappone e USA rappresenta un fattore tecnico molto rilevante, capace di incidere sul grafico forex USD/JPS.
Le piazze delle Borse di tutto il mondo rispettano orari fissi di apertura e chiusura. Le oscillazioni più rilevanti si concentrano negli orari di apertura.

New York, la piazza nordamericana, apre alle ore 14:00 e chiude alle 22:00, mentre TOKYO, la piazza nipponica, apre all’1:00 del mattino (ora italiana) e chiude alle 9:00.
In generale, quindi, dopo le ore 19:00 l’interesse degli investitori diminuisce, e di conseguenza, anche le possibilità di trading on line.

Analisi dei fattori esterni

Esistono anche dei fattori esterni che possono influenzare il cambio di valuta dollaro/yen, ovvero l’indice Nikkei-225, e l’effetto Cross Rate.

Indice Nikkei-225

Rappresenta l’indice più importante della Borsa giapponese, dove sono presenti le 225 società più capitalizzate che vengono scambiate sulla TSE, la Tokyo Stock Exchange.
Quando lo yen diminuisce, questo indice aumenta, con un incremento delle società di export.

Effetto Cross Rate

Il Cross Rate, detto anche tasso di cambio incrociato, permette di calcolare, in modo indiretto, il tasso di cambio tra due monete, senza comprendere il dollaro, ma spesso includendo l’euro e lo yen. Grazie al tasso di quest’ultime è possibile individuare, comunque, un apprezzamento del tasso di cambio dollaro yen.

Tassi di Cambio EUR/JPY e EUR/USD

Questi tassi di cambio sono competitors tra loro, anche a causa di un maggior valore acquisito, in questi anni, dell’euro.
Succede che al diminuire del tasso di cambio EUR/JPY può coincidere di conseguenza una diminuzione del tasso di cambio USD /JPY.