Forex Today: i mercati incoraggiano il budget di Biden, il dollaro sale, la cifra d’inflazione preferita dalla Fed è stata presa in considerazione

Ecco cosa devi sapere venerdì 28 maggio:

L’umore del mercato è allegro tra i rapporti di un ampio budget statunitense e le cifre ottimistiche degli Stati Uniti. Il dollaro sta avanzando con i rendimenti in vista di un altro round di rilasci economici , che include Core PCE, mentre l’oro è in ritardo e le criptovalute sono fuori dai massimi. I flussi di fine mese possono causare nervosismo. 

Grande budget : il presidente degli Stati Uniti Joe Biden svelerà un budget di $ 6 trilioni per l’anno fiscale 2022, oltre ai grandi piani di spesa per le infrastrutture. Le prospettive di una spesa robusta e di una crescita più rapida hanno dato impulso ai mercati azionari, mentre le aspettative di un debito più elevato significano rendimenti obbligazionari più elevati. Il dollaro sta crescendo su tutta la linea. 

Sulle infrastrutture, i repubblicani hanno annunciato una contro offerta di quasi 1 trilione di dollari che li lascia ancora lontani dalla proposta aggiornata di 1,7 trilioni di dollari della Casa Bianca. 

La corsa a Washington arriva prima di un lungo weekend del Memorial Day e della fine del mese. I gestori di fondi hanno modificato i loro portafogli dopo un maggio rialzista nei mercati azionari e le perdite per il dollaro. Venerdì è probabile che il trading sia instabile. 

I dati pubblicati di giovedì negli Stati Uniti sono stati per lo più ottimisti, con gli ordini di beni durevoli non per la difesa ex-air – il nucleo del nucleo – che sono aumentati di oltre il 2% ad aprile, molto meglio del previsto. Le richieste di sussidio di disoccupazione sono scese a 406.000 la scorsa settimana, superando anche le stime. Queste cifre hanno superato gli errori sugli ordini principali e nessuna modifica ai dati sulla crescita. 

I punti salienti di venerdì sono il reddito personale, la spesa personale e la spesa per consumi personali di base ( Core PCE ), la misura dell’inflazione preferita dalla Federal Reserve. È impostato su un massimo del 2% su base annua, l’obiettivo della banca. 

L’oro , che è sceso sotto i 1.900 dollari a causa dell’aumento dei rendimenti dei Treasury, è destinato a reagire a qualsiasi sorpresa in questo indicatore.

La coppia EUR / USD viene scambiata al di sotto di 1,22 in mezzo alla rinnovata forza del dollaro, mentre la coppia GBP / USD viene scambiata vicino a 1,42. La sterlina ha ricevuto una spinta da Gertjan Vlieghe, un membro della Banca d’Inghilterra che ha suggerito un aumento dei tassi all’inizio del 2022. D’altra parte, la fase successiva della riapertura rimane in dubbio a causa della diffusione della variante COVID-19 prima identificato in India. 

Le criptovalute sono rimaste indietro, con Bitcoin che è sceso sotto $ 37.000 ed Ethereum sotto $ 2.600. La volatilità rimane elevata e potrebbe aumentare ulteriormente nel fine settimana. 

Fonte: FXtoday

Leave a Reply