Cosa sono i derivati nei mercati finanziari

Il comportamento dei derivati è equiparabile al comportamento di un titolo. Infatti il valore di un derivato è legato ad una attività specifica.

Quali sono i quattro principali tipi di derivati nel mercato finanziario?

  1. Forward;
  2. Future;
  3. Opzioni;
  4. Swap.

“Il derivato è uno strumento finanziario a disposizione di chi vuole investire.”

I contratti derivato sono trattati come una transazione separata, ma dipendono dal valore dell’attività a cui sono associati. Il valore di un derivato è dato dal prezzo del bene o da un indice.

Perché utilizziamo i derivati?

  1. Per via dell’arbitraggio tra i mercati;
  2. Per la gestione del rischio;
  3. Per la copertura;
  4. Per l’assunzione del rischio.

I derivati sui mercati finanziari sono ideali per quei soggetti disposti a gestire rischi classici, dove il rischio di un contratto derivato, può essere scambiato investendo nello stesso contratto con il Forex Trading.

In alternativo un trader può: sviluppare un nuovo contratto, o definire una offsetability.

Offsetability

E’ una situazione in cui, eliminando il rischio associato ai derivati si compra un contratto inverso, in pratica si compensa il rischio del primo contratto derivato.

“Con l’acquisto del nuovo derivato, vendiamo il precedente contratto eliminando il rischio.”

La capacità economica necessaria per il nuovo contratto derivato rappresenta l’effettiva compensazione.

Cosa fanno i derivati

I derivati possono essere utilizzati per la copertura dei rischi a un costo minimo, ovvero, quando l’economia è stabile, i derivati sono più attraenti. L’uso corretto dei derivati è essenziale, e la misurazione del rischio e la posizione assunta deve essere compresa fino in fondo, nonché inserirla in un’operazione pianificata.

“Dato il ruolo dei derivati nel mercato finanziario, occorre una corretta gestione del rischio.”

Cosa succede se compro un derivato?

Il derivato deriva da qualcosa, ovvero deriva da un valore di un altro bene che ha un valore definito, ma che nel futuro potrebbe avere un valore diverso. Quindi il valore del derivato dipende dal valore del bene.