Come scegliere un buon broker Forex

Per scegliere un buon broker Forex è necessario partire dalle proprie caratteristiche per valutare le conoscenze possedute e gli strumenti che più fanno al caso nostro.

Si vengono a delineare due profili possibili:

Profilo non esperto, caso in cui risultano più idonee quelle piattaforme semplici ed intuitive che con poche operazioni permettono di definire dei primi investimenti con le valute, aprire e chiudere posizioni sul forex e concretizzare così possibilità di guadagno reali.

Profilo esperto, caso in cui piattaforme tecniche rappresentano una valida scelta nel definire le strategie e le relative analisi grafiche, massimizzando il profitto.

Qui di seguito una scaletta sugli elementi base per la scelta di un buon broker:

  • Definire le proprie caratteristiche e la tipologia di piattaforma ricercata;
  • Testare con dei conti demo le principali funzionalità di un broker;
  • Confrontare aspetti tecnici come commissioni, depositi, bonus;
  • Scegliere sempre broker conosciuti e con le giuste autorizzazioni;
  • Confrontare degli elementi distintivi di un broker come la formazione e il social trading.

Altro aspetto che gioca un ruolo importante, messo a disposizione dagli stessi broker è il Forex online demo, che consente di testare le principali funzionalità della piattaforma scelta, simulando vere operazioni con denaro virtuale, definendo il proprio profilo di appartenenza ed i punti di forza del broker.

Il tutto avviene senza vincoli di iscrizione e soprattutto senza perdere tempo e denaro prezioso.

Nella scelta del broker elemento tecnico da non sottovalutare sono le condizioni di prelievo e versamento sul proprio conto online, in quanto un buon guadagno potrebbe essere reso nullo proprio dalla presenza di commissioni elevate o modalità costose per il prelievo del denaro guadagnato.

Cosa devo cercare in un broker Forex?

In rete puoi trovare centinaia di broker che offrono Forex trading, e il compito di decidere quale broker è meglio per te e per il tuo stile di trading può essere un lavoro complicato.

“Quello che vogliamo fare con l’articolo di oggi è aiutarvi nella scelta consegnandovi i valori da prendere in considerazione quando si sceglie un broker Forex.”

Cosa prendere in considerazione in un broker Forex:

  • L’investimento iniziale per aprire un account: in genera vanno da un minimo di 10/ 1.000 euro;
  • L’esperienza e il tempo sul mercato;
  • La frequenza con cui rilasciano le negoziazioni;
  • La piattaforma di trading: se è possibile accedere ovunque attraverso un tablet o uno smartphone;
  • Se esiste una tassa per l’inattività del conto;
  • Se esistono dei servizi aggiuntivi: alcuni broker offrono solo trading on-line in azioni, se il vostro obiettivo è quello di espandere la vostra attività in valuta estera o merci, dovete prestare attenzione alle offerte sulle attività finanziaria. Assicuratevi di trovare quello più adatto a voi prima di aprire un account.

La scelta del broker

Prima di decidere su qualsiasi broker di trading online, dovete assicurarvi di fare la scelta giusta in funzione delle vostre preferenze. Una buona idea, prima di aprire un conto di trading, è leggere le recensioni di altri utenti che hanno già negoziato con il broker scelto per farsi da subito un’idea di quali potrebbero essere i pregi e i difetti relativamente alle proprie esigenze.

“Scegliete un broker regolamentato sul territorio Italiano o nell’UE è una scelta intelligente.”

Altri elementi per valutare un broker Forex

  • Se il broker adotta la separazione dei fondi del cliente dai propri fondi;
  • Il quadro normativo in cui il broker lavora, per questo motivo è molto importante che sia regolamentato in Italia;
  • La reputazione del broker;
  • Controllare le condizioni inerenti prelievi e depositi, non è una novità che con alcuni broker i prelievi possano essere complicati e lunghi da ottenere;
  • La ragione sociale del broker, da cui discernono le eventuali responsabilità;
  • Accertarsi dello spread, è molto importante, in quanto può portare a perdite importanti dall’utilizzo di uno stile scalping o da un alto volume trading;
  • Se esiste un fondo a garanzia delle coperture degli account, in caso di fallimento del broker;
  • Gli strumenti messi a disposizione del broker come Metalli preziosi Futures, CFD, ecc …;
  • Eventuali addebiti sui prelievi;
  • Se la piattaforma supporta software per la gestione dei grafici come la MT4, la Currenex o la Ctrader tanto per citarne alcune;
  • I diversi tipi di account offerti e le eventuali commissioni;
  • La valuta del conto per eventuali tassi di conversione che possono ridurre i profitti;
  • Che tipo di assistenza il broker dedica ai suoi clienti, che è il primo contatto all’interno dell’organizzazione da parte del cliente, un modo per risolvere le eventuali problematiche riscontrate durante la navigazione sulla piattaforma;
  • Le condizioni relative alla leva finanziaria, in cui determinabile la gestione dei rischi e il margine di redditività.

E’ un compito difficile ma non impossibile

Non tutti i broker forex condividono queste informazioni, ma ci sono diversi modi per determinarle.
Sappiamo che i broker generano profitti dalle dimensioni e dalla frequenza delle negoziazioni, ma quello che realmente ci deve interessare è la conformità alle normative del broker. Quindi la prima e vera domanda che dovete farvi è:

Il broker è regolamentato?

In secondo luogo dovete prestare attenzione agli strumenti che il broker propone e che tipo di account offre se NDD, ECN, o STP.

In conclusione quello che dovete cercare:

  • Se è dotato di licenza;
  • Se è regolamentato;
  • Se non ha avuto avvertenze o restrizioni ad operare per effetto del mancato rispetto delle norme;
  • Se i termini e le condizioni non sono sfavorevoli al cliente;
  • Se il servizio clienti è idoneo ad un trading piacevole e privo di sorprese;
  • Se i metodi di ritiro e pagamento non sono soggetti a commissioni e se sono celeri;
  • Se il broker offre una protezione per gli account nel caso di fallimento del broker.

Migliori Broker Forex Trading

Selezione dei migliori Broker forex testati dal Nostro Staff, i broker sono autorizzati e certificati dagli enti competenti.

 

Broker Licenze Vantaggi Recensione
eToro
Regolamentato
CySEC 109/10
BROKER DEL MESE ✓
Deposito minimo: 200€
Conto Demo di 100.000€!
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Markets.com
CySEC 092/08
Financial Services Board
Deposito minimo: 100€
“100% Affidabilità”
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
iQoption
Regolamentato
CySEC 207/13
Registrato in
MIFID, FCA, CRFIN
Deposito minimo: 10€
Fai trading con soli 10€!
Trade minimo: 1€
5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Plus500
Regolamentato
CySEC 109/10
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 40.000€
4-5 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
Recensione Broker avatrade Avatrade
Central Bank Irland
n° C53877
Deposito minimo: 100€
Conto Demo di 100.000€!
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
XTB
Regolamentato
CySEC 169/12
FCA FRN522157
Nessun Deposito Minimo
“100% Sicuro e affidabile”
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
BDSwiss
Regolamentato
CySEC 199/13
Deposito minimo: 100€
Conto Demo Gratuito!
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo
broker Alvexo Alvexo
Regolamentato
CySEC 236/14
Deposito minimo: 100€
Conto Demo Gratuito!
4 stelle
Recensione
Apri un Conto Demo

Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading forex.

Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.

Broker Forex: eToro

Broker Forex etoro

Broker Forex etoro

Ecco a voi uno dei migliori Broker Forex al mondo che ad oggi vanta milioni di utenti, autorizzato dalla Consob, presente sia in Italia che nel resto del mondo. Offre l’opportunità di operare su tutte le principali valute mondiali, nonché sulle principali commodities e indici.

La sede ufficiale si trova a Cipro, con sede a 7 Omirou Street, Limassol, e la sua attività risale al lontano 2007.

Inoltre possiamo asserire che eToro e il Social trading è allineato con le norme dell’Unione Europea grazie alla certificazione CySEC.

Con eToro i capitali dei clienti sono garantiti a norma di legge per una cifra pari fino a 20.000 € per ogni utente.

Punti di forza della piattaforma:

  • I servizi di intermediazione appartengono a eToro Europe (gruppo di intermediazione finanziaria);
  • E’ un marchio registrato della Società d’investimento cipriota (CIF) con numero di registrazione dell’azienda: HE200585;
  • Broker regolamentato dalla Securities & Exchange Commission cipriota (CySEC) con numero licenza 109/10;
  • Autorizzazione CONSOB per l’Italia;
  • eToro (Europe) Ltd. è obbligato a operare nel rispetto della direttiva Markets in Financial Instruments (MiFID);
  • Licenza BaFin (Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht) in Germania.
  • La piattaforma concilia perfettamente l’aspetto sociale e quello operativo;
  • Perfetta la schermata operativa e molto facile l’impostazione di tutti i parametri;
  • Commissioni contenute sulle valute principali;

Ottima piattaforma, autorizzata CONSOB, e CySEC per i diversi tipi di trading forex, come:

  • azioni;
  • Forex;
  • materie prime;
  • valute;
  • cripto;
  • CFD.

I clienti possono contare su attività di trading svolte con partner affidabili e professionali, che operano nel pieno rispetto delle normative.

Leggi la nostra Recensione del Broker eToro.

Broker XTB

XTB leader in tutta Europa, piattaforma pluripremiata è un broker che offre il trading su Forex e CFD su vari mercati economici.

Il broker XTB offre semplicità di trading sia che un trader è alle prime armi o che sia un trader esperti, o che si tratti di trader che vogliono investire alte somme o piccole somme.

XTB non richiede un deposito minimo, si può finanziare il proprio account con qualsiasi cifra. Si può sfruttare il conto demo totalmente gratuito. Questo è uno delle tante caratteristiche per il quale i trader scelgono il broker XTB.

Un altra caratteristica che a conquistato la fiducia dei trader, è la sua affidabilità e la sua sicurezza, infatti il broker è supervisionato dall’autorità finanziaria Polacca KNF, quotata presso la Borsa di Varsavia.

XTB vanta uffici sparsi in vari paesi, autorizzato ad operare dalle autorità finanziarie internazionali come FCA, CMB, CySEC e molti altri.

Leggi la nostra Recensione del Broker XTB.

 

Broker Forex: Markets

markets-tradingMarkets.com è un broker di trading che offre il trading CFD. Questo marchio viene gestito da SafeCap Investments Limited, proveniente dalla Playtech PLC.
Questo broker di tradingè regolamentato da diversi enti di regolamentazione tra cui: CySEC di Cipro e Financial Services Board (FSB) del Sud Africa.

Il broker offre molteplici strumenti finanziari, gli asset più usati per investire sono i seguenti: coppie di valute, azioni, indici di borsa, ETF, cripto e commodities.

Permette di investire attraverso due piattaforme di negoziazione differenti, MetaTrader 4 che sicuramente conoscerete già perché è molto usata dai professionisti e la piattaforma proprietaria interna creata proprio da Markets.

L’importo minimo per l’apertura di un account live con Markets è di 100 euro.

Inoltre il broker offre ai propri iscritti un account demo gratuito, che è finanziato con denaro virtuale, in modo tale da far pratica senza spendere il proprio denaro.

L’assistenza clienti è disponibile h24 per un totale di 5 giorni a settimana.

Le modalità attraverso le quali è possibile contattare l’assistenza sono: telefono, e-mail, live chat.

Leggi la nostra Recensione del Broker Markets.

Broker 24option

Nel nostro articolo oggi, vogliamo parlare del broker internazionale 24option un marchio gestito dalla società di investimento Rodeler Limited, che vanta milioni di clienti in tutto il mondo. Vi parliamo di questo broker perchè, secondo noi risponde ad ogni esigenza di trading, adatto per ogni trader dal neofita al professionista.

24option è un broker affidabile e sicuro, questa è la principale caratteristica che un trader cerca in broker, infatti 24Option.com è regolato da due autorità finanziarie che sono la CySEC di Cipro e la IFSC del Belize.

Oltre ad essere affidabile e sicuro, 24option che ha come scopo quello di far accedere tutti al trading online, aiuta i trader a comprendere il trading attraverso ebook interattivi, webinar dal vivo e molto altro, dispone di un account demo per provare le piattaforme e le loro funzionalità.

Ma la caratteristica principale di 24option è l’accesso gratuito al Trading Central, società finanziaria che fornisce analisi avanzate, dati storici, segnali di trading, notizie in tempo reale e molto altro, per aiutare il trader ad avere una migliore esperienza di trading.

Autorizzazioni e Certificazioni

Il possesso delle autorizzazioni, permette di definire quei parametri di serietà ed affidabilità per le relative operazioni con le valute per non incorrere nel rischio di essere truffati da broker fasulli che offrono condizioni tecniche poco trasparenti che potrebbero compromettere investimenti e capitali degli utenti.

Tra i principali broker leader nel mercato del forex:

  • Il broker eToro, possiede anche esso l’autorizzazione della CySEC ed possibile considerarlo come uno dei migliori broker; offre servizi chiari e trasparenti;
  • Il broker XTB: regolamentato da FCA del Regno Unito, CySEC di Cipro, IFSC del Belize, Securities and Exchange Commission Polacco, Comisiòn Nacional del Mercado de Valores in Spagna;
  • Il broker Plus 500, regolamentato dalla Financial Conduct Authority, un ente con sede a Londra che offre servizi sicuri e professionali a cui si aggiunge l’autorizzazione della CONSOB ad operare in Italia;
  • Il broker Markets.com, sinonimo di serietà e trasparenza, grazie ai continui controlli effettuati con autorizzazione della CySEC.

E’ la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, Consob, l’organo italiano preposto a vigilare sugli istituti finanziari. Compito principale quello di garantire il risparmio mediante costanti controlli su prodotti finanziari e mercati, senza l’operato di tutti gli attori attivi nel nostro territorio.

Fino a qualche anno fa i broker operavano nel mercato online senza alcuna certificazione. In Europa il primo sistema di certificazione è stato creato dal CySEC ed ha portato la Consob a seguire il suo esempio con il decreto legislativo n. 58/1998.

Quali le caratteristiche che deve avere un broker per ricevere l’autorizzazione Consob? La Consob opera in tal senso equiparando i broker a degli istituti bancari; ne consegue la richiesta delle medesime garanzie e caratteristiche richieste alle banche (per concedere l’autorizzazione). Tutti i broker con certificazione CySEC hanno l’autorizzazione ad operare in Italia. E’possibile consultare l’ elenco degli operatori autorizzati Consob andando sul sito Consob.it.

I broker autorizzati sono tenuti ad attenersi ad uno specifico codice di comportamento, fornendo periodicamente le informazioni richieste dall’ ente certificatore.

Nel caso in cui si verificano scorrettezze, il broker perde l’autorizzazione a operare con relativa comunicazione pubblica.